Non solo pioggia, anche grandine…

Categorie: La vigna e il vino

Giugno e la prima quindicina di luglio non sono stati mesi climaticamente fantastici per i vigneti di Langa, il caldo non si è ancora veramente sentito, le piogge sono state frequenti e costanti. Abbiamo fatto molti trattamenti, quasi uno a settimana e nonostante ciò qualche foglia attaccata da peronospora l’abbiamo avuta, ma per ora niente di allarmante. La situazione si è drammaticamente aggravata dalla grandinata di sei giorni fa, che ha coinvolto molti comuni della zona del Barolo.

Leggi tutto

Vittoria Unesco, ma…

Categorie: Opinioni

Tutti ne parlano, piemontesi e non, ho appreso la notizia da internet in una spiaggia della Liguria ed istintivamente ho iniziato inorgoglito, a dirlo alle prime persone che avevo attorno: I paesaggi vitivinicoli piemontesi sono patromonio dell’Unesco! Non ho idea esattamente di che cosa significhi, ma la notizia aveva la cadenza di grande vittoria e probabilmente lo è; la prima cosa che mi è saltata in mente è che il Piemonte in futuro avrà sempre più visibilità e il turismo di conseguenza crescerà. Dopo questa sensazione d’orgoglio campanilista, ho fatto un giro sui siti e sui social e come al solito i politici si sono cimentati nell’unico sport in cui sono davvero fortissimi: il salto sul carro del vincitore

Leggi tutto

15 giorni intensi – it’s allegagione time!

Categorie: La vigna e il vino

Dico intensi perché da sempre la metà giugno è caratterizzata da moltissimi lavori di campagna che si vanno ad accumulare e spesso e volentieri ad accavallare. La fioritura è finita per nebbioli, barbere e dolcetti, mentre per la nascetta è quasi terminata, dobbiamo trattare in fascia grappolo con zolfo per proteggerci dall’oidio, dobbiamo sfogliare per abituare il frutto che si sta formando al sole, sfalciamo in mezzo al filare e zappettiamo sotto fila. In alcuni vigneti più vigorosi ci dobbiamo preparare a cimare ed ovviamente avere sempre gli occhi rivolti verso l’alto e agire in preventivo per le eventuali piogge.

Leggi tutto

Acqua e fioritura

Categorie: La vigna e il vino

Maggio è stato caratterizzato dall’istabilità, molte piogge, tanta acqua che va ad accumularsi a quella scesa nell’inverno, ma le temperature non sono state molto alte. Nonostante l’abbondante acqua, la pianta ha percepito poca umidità, la rugiada al mattino non si è mai vista, perciò attacchi da parte di funghi patogeni fortunatamente non c’è stata.

Leggi tutto

Pennsylvania side by side

Categorie: Opinioni, Winetrotter

La Pennsylvania è uno dei pochi stati americani, dove gli alcoolici sono controllati dallo stato, perciò nessuna enoteca privata, ma bensì un’unica grande catena di negozi controllati da Harrisburg. Come tutti i monopoli hanno lati positivi e negativi: da una parte la sicurezza dell’incasso ed il controllo sui prodotti, dall’altra parte prezzi più alti del…

Leggi tutto

Barolo Briccolina 2009: la grande piacevolezza

Categorie: La vigna e il vino

Annata molto calda caratterizzata da notti fredde settembrine, piovosa al momento giusto. Risulta un Barolo caratterizzato da sentori di frutta e spezie, ha sviluppato tannini potenti per vini opulenti, ricchi, strutturati. Durante la maturazione si sono sintetizzati molti zuccheri che hanno sviluppato un elevato grado alcolico. Tutto ciò senza impedire alla Briccolina di esprimere la sua caratteristica principale: la finezza

MAGNUM3LITRIOK copia

Leggi tutto

Tour pasquale in vigna

Categorie: La vigna e il vino

La settimana che ha preceduto Pasqua è decisamente soleggiata, fresca e inaspettatamente ventosa, situazione climatica che non ci fa allarmare più di tanto dal punto di vista fitosanitario. Pasqua e Pasquetta arriverà la pioggia per questo motivo, ho deciso di effettuare comunque, il primo trattamento domani. L’aria è frizzante, mi sembra quasi un clima vendemmiale, da metà settembre, con giornate piene di sole e serate fresche

Leggi tutto

Stiamo cambiando

Categorie: Opinioni

Ieri sono stato nell’aula Magna per assistere allo speech di Ruggero Mazzilli, agronomo che da anni professa il BIO nei vigneti, tanto da creare i primi 3 bio-distretti nella zona del Chianti Classico. Affluenza di più di cento produttori della zona che con grande attenzione hanno seguito le parole semplici ed efficaci del relatore. C’era una sensazione di voglia di cambiamento, un silenzio ed un attenzione surreale.

Leggi tutto

Passione di famiglia

Categorie: Opinioni

Mio nonno lo insegnò a mio padre e mio padre lo insegnò a me, un abitudine da provare: dopo aver fatto l’uovo alla coque, lo riempo con Barolo o come in questo caso col Barbera Loirano Soprano e me lo bevo… bianco d’uovo e vino mischiato, buonissimo! In questo modo si comprende l’affinità che il vino rosso ha col bianco d’uovo, quest’ultimo usato da secoli a scopo chiarificante.

Leggi tutto

Inizia la primavera, al lavoro!

Categorie: La vigna e il vino

La settimana di metà Marzo sta raggiungendo temperature decisamente primaverili, il germogliamento delle viti è davvero vicino. Nel frattempo cogliamo l’occasione per iniziare alcuno lavori nel vigneto, eccovi alcuni esempi nelle foto qui sotto:

Leggi tutto

La difficoltà tra le annate

Categorie: Opinioni

Spesso, nell’ultimo periodo, mi sento domandare dagli appassionati del Barbera d’Alba Zio Nando come mai una così grande differenza tra l’annata 2010 e la 2009 e tra la 2010 e 2011. Non parliamo di differenza qualitativa perché ben sapete l’attenzione che abbiamo nei nostri prodotti, ma l’impronta che l’annata trasferisce al vino è davvero importante….

Leggi tutto