ROSSO E PASSIONE…

Complimenti ai Toscani, che oltre a saper fare bene il vino (certo non come i nostri vignaioli di Langa, ça va sans dire…), al pregiato nettare di Bacco dedicano anche importanti ricerche.
Ho infatti da poco letto un articolo riguardante uno studio condotto dall’Università di Firenze, secondo il quale il vino rosso accende la passione femminile.
La ricerca non si riferisce agli inebrianti fumi dell’alcol, che hanno effetto anche su noi maschietti, ma ad un vero e proprio effetto afrodisiaco che il vino rosso avrebbe sul gentil sesso.
Coordinata da Nicola Mondaini, la ricerca sarà presto oggetto anche di un libro che si chiamerà Vino ed Eros, ed afferma che “Uno o più bicchieri al giorno di vino rosso sono associati a una maggiore salute e a un maggiore piacere sessuale”.
Il testo continua affermando che: “il vino ha un impatto sulle funzioni sessuali femminili, migliorandone la risposta e il piacere”.

Il motivo non è chiarissimo, anche se i ricercatori sospettano che sia da attribuire ai composti chimici presenti nel vino rosso che aumenterebbero l’afflusso di sangue in aree chiave dell’organismo. Senza dubbio il lavoro di ricercatore universitario è meno noioso di quanto pensassi.

Mi auguro quindi che più donne possibile leggano questo mio intervento e che le stesse stasera stappino una bella bottiglia di vino rosso con il proprio partner. Attendo commenti…

A tal proposito Enrico, ti invito ad effettuare un test con i tuoi di vini, per capire quali tra i suoi rossi meglio si prestano allo scopo. Quando l’hai scoperto, ti sarò grato se me ne mandassi qualche cassa!