Per finire in dolcezza: Barolo Chinato e il Bounet di Paola

Stavo cercando un degno finale per il menu di Pasqua, un dolce fatto in casa da affiancare all’immancabile colomba, quando ho deciso di farmi ispirare dal vino. Il mio pranzo terminerà con il nostro Barolo Chinato: il mix di erbe, radici e spezie della ricetta di famiglia sono alleati insuperabili per la digestione insieme alla piacevolezza che regalano al palato. Ho pensato che il mio dolce sarà al cioccolato: sarà il bounet. La ricetta tradizionale prevede queste ingredienti:

6 uova

1 cucchiaino di caffè macinato fine

40 gr di cacao amaro in polvere

40 gr di cacao dolce in polvere

8-9 cucchiai di zucchero

1,5 hg amaretti pestati

mezzo litro di latte

2 cucchiai di marsala secco o rhum

Prepararlo è molto semplice e il risultato è garantito: sbattere i rossi con lo zucchero, il cacao dolce e amaro e il caffè. Montare a neve 5 bianchi d’uovo e unirli delicatamente con il resto. Aggiungere il latte, il liquore – io personalmente preferisco il rhum – e gli amaretti. Versare in uno stampo in cui si è fatto caramellare dello zucchero. Mettere in forno a bagno maria a 170-180 ° (l’acqua  non deve bollire, mi raccomando). Per valutare il punto di cottura fate la prova del coltello: quando uscirà  pulito il bounet sarà pronto, ma lasciatelo in forno spento ancora un quarto d’ora.

Per finire in dolcezza servite il vostro bounet con il Barolo Chinato! Buona Pasqua da Paola!

Paola Rivetto

  • Paolo

    Si ma io quando lo assaggio????

  • doina

    buonoooooooo!……..però devi farlo assaggiare a tutti noi