Barrell Refresh, un esempio di cattiva tecnologia

Settimanalmente ricevo offerte di prodotti per l’enologia che al 95% trovo inutili e rappresentano la tecnologia, che io chiamo cattiva. Un esempio eclatante si chiama Barrell Refresh: in poche parole sono barre di legno che fissate nella botte esausta cedono sostanze aromatiche. Quindi l’idea di base è che l’invecchiamento in rovere è ridotto alla semplice cessione aromatica del legno. Leggetevi il depliant informativo e capirete voi stessi come ci sia la tendenza a semplificare il vino aromatizzandolo, che vergogna.

La reazione normale a questa overdose di finzione enologica, porta inevitabilmente alla tendenza di concepire vini più tradizionali e naturali possibili.

  • erik

    Che porcheria…