Nebbia con sorpresa

Inversione termica è il termine tecnico che identifica questo fenomeno spettacolare, tipico delle colline di Langa. Il caldo sale verso l’alto, il freddo scende verso il basso ed il risultato è che salendo la nebbia si dirada. Guardate che cosa succede!

Le inversioni termiche al suolo sono più frequenti e intense durante la stagione invernale e i periodi di alta pressione e scarsa circolazione dell’aria: nelle notti serene e con assenza di vento, a causa della rapida perdita di calore per irraggiamento degli strati prossimi al suolo, si forma un cuscinetto di aria gelida a basse quote.
Nelle zone montane inoltre al calar del Sole i pendii tendono a raffreddarsi più velocemente del fondovalle più caldo, ma l’aria fredda, più densa e più pesante per unità di volume, scende a valle generando l’inversione nel fondovalle dove si registrano le temperature più basse al mattino.