2012 : La vendemmia dei profumi

La vendemmia 2012, di difficile lettura fino al momento della raccolta, sarà ricordata come la vendemmia dei profumi e dei sapori, caratterizzata da una resa quantitativa inferiore del 30%. Temperature altalenanti ma senza eccessi estremi hanno portato ad una maturazione fenolica autonoma, che ci ha sorpreso e spiazzato, indipendente dallo sviluppo di zuccheri ed acidità .In quest’annata sarà premiata la pazienza di chi ha saputo aspettare a raccogliere, soprattutto per la Barbera.

Il nebbiolo sono convinto ci darà grandissime soddisfazioni, la maturazione delle bucce è stata davvero ottima, l’ultimo grappolo staccato il 19 ottobre ci ha permesso di beneficiare dello splendido mese di ottobre. Se saremo bravi in cantina, potremo aspirare a produrre un Barolo che potrà essere ricordata come annata a 5 stelle.