Fermentazione Nascetta completata: primo travaso

Travaso per la prima volta il Langhe Nascetta 2012, posso assaporare la sua intensa aromaticità, che tanto mi ricorda i nobili profumi del moscato.

La macerazione delle bucce a freddo, credo sia stia rivelando un arma vincente per la riscoperta di questo antico vitigno.

Qui di seguito una foto che mostra il sedimento feccioso in post fermentazione della nascetta.

Ora dobbiamo conservare il vino a temperature attorno i 16 °C  preservandone la freschezza. La vendemmia 2012 è ormai alle nostre spalle, un anno in più di esperienze che ci arricchiscono, aiutandoci a comprendere sempre più questo affascinante vitigno.