In vigna fin’ora soddisfatti

nebbiolo

Caldo, caldo, queste sono le parole che mi vengono in mente stamattina durante il mio consueto tour aziendale assieme all’agronomo/consulente Ruggero Mazzilli. Direi che il giro mi ha soddisfatto molto, considerando la difficilissima primavera e i frequenti attacchi fungini siamo riusciti a non avere alcun problema di peronospora, né tantomeno il temuto oidio. Quindi coloro che si aspettavano disastri per aziende, che come me, hanno deciso di lavorare il vigneto in maniera più logica e rispettosa dell’ambiente, saranno deluse da questo post.

castle

Posso attestare con forza, che quest’anno è stata fondamentale la tempestività di azione, che ci ha permesso di prevenire potenziali potenziali.

barbera

Adesso il lavoro più grosso sarà il diradamento sulle barbere, le viti sono davvero cariche di uva, all’invaitura ci attiveremo per scaricarle e farle maturare al meglio.

liranoCon queste temperature il pericolo grandine è davvero alto, ma ci prepareremo con talismani e danze esoteriche :)) o semplicemente toccheremo ferro e non solo…