Tanta, troppa acqua…

 

Mai avevo assistito a così tante frane e smottamenti nelle colline di Langa, questi ultimi giorni di forte pioggia, si sono andati a sommare all’acqua caduta sin dalla scorsa primavera. Ricordiamo un 2014 umido e freddo con l’aggravante dell’abbondante nevicata di febbraio 2015. I nostri terreni argilloso calcarei, famosi per avere grande capacità assorbente, sono stracolmi di acqua, i torrenti sono diventati fiumi e non c’è strada in Langa dove non si vedano dissesti idrgeologici. Strade provinciali asfaltate che sprofondano, vigne franate, fossi colmi d’acqua, questo è il panorama di quest’inizio di primavera che fa presagire grande lavoro in estate, per rimettere a posto i danni provocati dalle piogge. Le foto qui di seguito vi danno un’idea dell’accaduto. Attendiamo con ansia sole, caldo e vento che ci aiutino a fare asciugare i terreni dell’intero Sud Piemonte al più presto possibile.foto 2

foto 3 foto 4