Anno 2016: c’è ottimismo

fullsizerender1

Stiamo iniziando la vendemmia 2016 e si cerca di interpretarla: La primavera non è stata semplice per via della costante umidità presente sull’apparato fogliare, ma l’estate fresca e soleggiata ha permesso all’uva di maturare in maniera costante e continua.

Quest’anno verrà premiato chi ha vigneti meglio esposti e che ha lavorato in maniera oculata a seconda della zona, dove non è grandinato ci sarà qualità e quantità simile al 2004, ma come potenziale estrattivo siamo ai livelli del 2006. L’abbassamento delle temperature notturne è ideale per il nebbiolo perciò prevedo un’annata più lunga come tempi, di grande complessità aromatica. Nel complesso sono molto ottimista.

Uva Nascetta

Uva Nascetta