Langhe Nascetta 2015 è arrivato il tuo momento!

Il 2015 è l’anno in cui ho la sensazione che il vigneto piantato nel 2007 abbia consapevolezza qualitativa e lo dimostra l’intensità olfattiva e gustativa di questo meraviglioso e misterioso vitigno autoctono di Langa che è la nascetta.

Come solito iniziamo a commercializzare la nascetta a fine estate, lasciandola maturare 1 anno e mezzo in contenitori di cemento. Il 2015 è considerata un’annata calda, ben equilibrata dall’esposizione nord-nord-ovest, che ci ha permesso di preservare acidità e freschezza, fondendosi con l’ottima struttura. L’elemento di piacevolezza è dato dagli agrumi al naso, che rendono il vino piacevolissimo. Il mio obiettivo è di valutare lo sviluppo e l’evoluzione della nascetta nel corso degli anni; secondo la mia esperienza sarà dalla primavera 2018 ,che si cominceranno ad apprezzare aromi vegetali ed erbacei, vicini a quella similitudine al riesling tanto decantata dai vecchi enologi francesi del 1800.

Vi consiglio di degustare il nostro Langhe Nascetta Borea 2015 dopo i nebbioli o rossi in generale, è inusuale, ma vedrete come il vostro palato verrà ripulito, rinfrescato e si rilasserà con la piacevole acidità minerale di questo incredibile bianco autoctono.

Cin Cin