E’ l’ora del Cornoletame

I preparati biodinamici apportano un sostegno qualitativo all’organismo agricolo, non quantitativo. La vite tesse l’energia che le occorre dal Sole, mentre la materia le proviene dal suolo. La forza vitale e gli equilibri dinamici che ci proiettano dalla vigna alla cantina, e infine nel bicchiere, sono potenti e tuttavia fragili. Il Preparato 500, o Cornoletame, esprime la forza rigeneratrice del Sole invernale, così importante nel suggerire al suolo agrario il ciclico percorso di rinnovamento che gli è necessario per far fronte allo sforzo agronomico e produttivo a cui è chiamato. Il suolo deve collaborare con tutte le forme di vita che ospita al fine di sostenere il lavoro della nostra vigna. Preleviamo il Cornoletame dalla cassa per preparati e lo dinamizziamo in acqua di fonte. Con la dinamizzazione trasferiamo questa informazione da una matrice solida ad un veicolo liquido. Al termine preleviamo il liquido e lo somministriamo al suolo dei nostri vigneti distribuendolo a gocce grandi su tutta la superficie. Eseguiamo quest’operazione più volte nel corso dell’anno, in accordo con precise condizioni climatiche e astronomiche. Osserviamo le nostre vigne svolgere il loro lavoro e le aiutiamo a svolgerlo bene