Pidocchi a volontà!

La primavera piovosa ha complicato la vita dei nostri alberi da frutto, del nostro orto e serra. La grande umidità costante ha agevolato lo sviluppo oltre che dei funghi e del ragnetto rosso, anche dei temibili afidi, che accartocciano le foglie e relativa inibizione delle attività della pianta.

 

Per contenere l’avanzata di questi piccoli e fastidiosi pidocchi, si utilizzano prodotti insetticidi naturali come l’olio di neem e la Beauveria bassiana (fungo che cresce nell’insetto uccidendolo), ma quest’anno avevamo condizioni troppo favorevoli agli afidi, perciò ci siamo affidati agli insetti predatori. Ci sono sul mercato parassitoidi in grado di volare e sterminare tutti gli afidi presenti in un ambiente ristretto come per esempio la nostra serra. E’ già la terza volta che li uso e devo dire i risultati sono ottimi, l’unica accortezza è quella di ripetere più volte i lanci per assicurarsi un lavoro ben fatto. In questo modo proseguiamo nella nostra strada verso un agricoltura senza prodotti di sintesi e nel massimo rispetto dei sistemi.