Archivio

Clint Eastwood sceglie Rivetto

Mi ha fatto molto piacere che uno dei più grandi attori e registi della storia del cinema, come Clint Eastwood, abbia scelto per una delle scene del suo ultimo film Hereafter, il vino Rivetto. La scena si svolge in una scuola di cucina italiana, dove uno degli studenti è il sensitivo George Lonegan, interpretato dall’attore…

Leggi tutto

Sigillo di ceralacca sul Barolo

Ecco come sistemiamo la ceralacca sui grandi formati di Barolo, 1,5 litri, 3 litri e 5 litri, un sigillo tradizionale apposto dalle sapienti mani di papà Sergio, facendo attenzione a non scottarsi.

Leggi tutto

Energia pulita, non bastano solo i finanziamenti

Si parla molto di impatto ambientale, ecosostenibilità, energie rinnovabili, nuove tecnologie, biodinamica, vini veri etc… Il futuro è indubbiamente indirizzato in quella direzione. Siamo diventati improvvisamente tutti eco-sensibili ed eco-esperti, si incontrano in giro persone che poco tempo fa vendevano assicurazoni, oggi invece, cercano di convincerci di essere specialista di pannelli solari. Siamo forse mossi…

Leggi tutto

Malolattica finita per il Dolcetto Ercolino 2010

Eccovi il primo bicchiere di Dolcetto d’Alba Ercolino 2010 a fermentazione malolattica conclusa. C’è ancora un lieve residuo di CO2 prodotta dai batteri in seguito alla trasformazione malo-lattica. Il dolcetto è il vino che verrà messo in commercio per primo, quindi il fatto che questa delicata fermentazione si sia conclusa velocemente in maniera regolare, mi…

Leggi tutto

Mannaggia la neve!

Metereologicamente parlando, novembre non è stato meraviglioso, moltissima pioggia a partire dai primi giorni del mese, per concludersi con abbondanti nevicate. Le previsioni danno neve ancora per tutta la settimana e questo mi rattrista. I miei programmi di concimazione organica a base di letame dei vigneti, viene posticipata o addirittura cancellata. La terra argillosa è…

Leggi tutto

I fragili batteri malolattici

Ritorniamo in cantina, le fermentazioni alcooliche sono ormai tutte completate e tutto il vino è stato separato dalle vinacce. In questo momento stiamo per affrontare uno dei momenti più delicati che è la seconda fermentazione che viene chiamata malolattica. Che cos’è la malolattica? E’ la trasformazione da parte di fragili batteri dell’acido malico, che è…

Leggi tutto

La fermentazione del nebbiolo da Barolo

L’ultima uva di nebbiolo raccolta, come già ampiamente descritto nei post precedenti, era bellissima, quindi è imperativo non sbagliare nulla in cantina. La fermentazione è partita dopo 3 giorni senza alcuna aggiunta di lieviti selezionati,  la macerazione a temperatura controllata deve essere delicata ed efficace estraendo i giusti polifenoli  senza violentare le bucce. Voglio sentire…

Leggi tutto

Il Barbera “Lirano Soprano” 2010 va in legno

Il Barbera d’Alba “Lirano Soprano” ha finito di fermentare ed immediatamente lo trasferiamo nei piccoli carati di rovere francese di media tostatura nuovi, dove indurremo la fermentazione malolattica. Nelle foto si può notare il colore rosso-viola intensissimo, il legno in questa fase, contribuirà alla sua stabilizzazione.

Leggi tutto

E adesso si va in cantina!

Sono felice di aver atteso così tanto alla raccolta dell’ultimo vigneto di nebbiolo, i dati analitici mi danno ragione, ora però dalla teoria si deve passare alla pratica. Il lavoro in cantina dovrà essere perfetto, per non rovinare la straordinaria annata 2010, soprattutto per il nebbiolo. Temperatura, tempi di macerazione, tipo di legni, ossidazioni e…

Leggi tutto

L’ultimo grappolo

30 Ottobre 2010, la vendemmia è finita. L’ultima vigna di nebbiolo è stata raccolta con un tempismo perfetto; le nuvole e la pioggia infatti, hanno occupato il cielo qualche minuto dopo la pigiatura dell’ultima cassetta d’uva. Sono molti anni che non si raccoglieva così tardi, mi aspetto molto dall’annata 2010, soprattutto dal nebbiolo, considerazioni su…

Leggi tutto