La 2016, che bella!

Categorie: La vigna e il vino, Opinioni

Nel mio caso specifico ho riscontrato bucce qualitativamente perfette, ottime estrazioni di colore e di polifenoli, notevole attività spontanea di lieviti, unico dato allarmante sono le gradazioni alcoliche molto alte. In seguito al finale d’annata molto siccitoso, la concentrazione di zuccheri è stata molto alta, non difficile perciò, sarà trovare nebbioli e barbere a 15,5 % vol.

Leggi tutto

Esse come Secco, Esse come Stress

Categorie: La vigna e il vino

In questi giorni di assenza di piogge prolungate i mass media divulgano notizie legate all’aumento dell’ inquinamento nelle grandi città, con conseguenti precauzioni, del tipo: circolazione dei mezzi a targhe alterne , mezzi pubblici gratis, etc etc … e si spera nel vento e nella pioggia. Tutto ciò mi fa ridere, come se vento e pioggia risolvessero il problema, Semplicemente lo spostano, i metalli pesanti e gli inquinanti restano, ma magari invece di respirararli ce li mangiamo o ce li beviamo, ridicolo.

Leggi tutto

Vendemmia 2014 conclusa, i miei voti…

Categorie: La vigna e il vino

L’esposizione a nord delle mie nascette, in un’estate piovosa e fredda come questa, mi avevano fatto pensare ad un disastro imminente, ma la nascetta ancora una volta mi ha sorpreso: grappoli sani, bucce spesse e profumate. Quest’anno mi ha fatto capire come questo vitigno a maturazione tardiva, ami il freddo e credo la sua natura sia quella di diventare un vino fresco, acido, minerale da invecchiare

Leggi tutto

Annata difficile ? Siamo pronti.

Categorie: Opinioni

Quest’anno più che mai, l’inerbimento dei filari e la decisione di contenere il vigore di alcuni vigneti con la semina di orzo tra i filari, sta avendo successo: il terreno drena bene l’acqua e l’equilibrio terreno-vite si sta rivelando vincente. In particolar modo San Bernardo, dove 5 anni fa veniva considerato il vigneto più vigoroso, si è cimato solo 2 volte ed i grappoli sono più contenuti in numero e in dimensione.

Leggi tutto

Acqua e fioritura

Categorie: La vigna e il vino

Maggio è stato caratterizzato dall’istabilità, molte piogge, tanta acqua che va ad accumularsi a quella scesa nell’inverno, ma le temperature non sono state molto alte. Nonostante l’abbondante acqua, la pianta ha percepito poca umidità, la rugiada al mattino non si è mai vista, perciò attacchi da parte di funghi patogeni fortunatamente non c’è stata.

Leggi tutto

2011 come il 2003? Assolutamente NO

Categorie: Opinioni

In questi giorni ho sentito spesso paragonare il 2003 al 2011, ma credo le possiamo accomunarle solo per l’inizio della data di vendemmia che per le uve a bacca nera precoci è stata a fine agosto.   Il 2003 è stato per assurdo più logico, con un estate sempre e costantemente caldissima e secchissima, con…

Leggi tutto

L’ultimo grappolo

Categorie: La vigna e il vino

30 Ottobre 2010, la vendemmia è finita. L’ultima vigna di nebbiolo è stata raccolta con un tempismo perfetto; le nuvole e la pioggia infatti, hanno occupato il cielo qualche minuto dopo la pigiatura dell’ultima cassetta d’uva. Sono molti anni che non si raccoglieva così tardi, mi aspetto molto dall’annata 2010, soprattutto dal nebbiolo, considerazioni su…

Leggi tutto

L’IMPORTANZA DELL’ANNATA?

Categorie: Opinioni

In questi giorni sto ricevendo numerose informazioni da Bordeaux, dove pare che la vendemmia 2010 sarà qualitativamente superiore all’annata 2009, appena celebrata con una vendita dei certificati en primeur che ha visto alcuni vini raggiungere vette di prezzo inimmaginabili sino a poco tempo fa. In Italia la vendemmia 2010 sta volgendo al termine. Per la…

Leggi tutto

Rischio calcolato

Categorie: La vigna e il vino

Stiamo giungendo verso la fine della vendemmia, vediamo il traguardo, ma non è ancora ora di tagliarlo. Ancora due vigne di nebbiolo dovranno essere vendemmiate e credo che verranno raccolte tra 4-5 gg. Il motivo è semplice, il clima da nebbiolo è appena arrivato, le notti sono fresche circa 7 °C , le mattine con…

Leggi tutto